Che cos’è Google Ads e a chi serve

google-ads-macawcommunication.com-01

Scopriamo che cos’è Google Ads e a chi serve

Dal 24 luglio 2018 Google AdWords si trasforma in Google Ads.

In questo breve articolo vogliamo spiegarti perché queste due correnti di pensiero sono errate; spiegandoti che cos’é davvero Google Ads, a chi e quando può essere utile, evitando così degli errori quando scegli di investire in questo strumento.

Che cos’é Google Ads

Alcuni sono infastiditi dagli annunci su internet, altri invece che hanno provato il servizio Ads di Google, dicono che non hanno raggiunto i risultati sperati.

Google Ads

Google Ads è un servizio di Google a pagamento, che permette di inserire degli spazi pubblicitari in cima alle pagine di ricerca — quindi prima ancora dei risultati di ricerca “organici” — e, addirittura, all’interno dei video di YouTube, quindi è semplicemente un Annuncio Pubblicitario.

Una caratteristica interessante di questo servizio, riguarda il fatto che non prevede il pagamento di canoni mensili o costi fissi: bisogna pagare soltanto se e quando gli annunci vengono cliccati dagli utenti o dalle agenzie.

Stabilendo comunque i Budget Giornalieri/Mensili.

Ovviamente, è comprensibile che inizialmente l’investimento deve essere importante; gli annunci vanno studiati insieme al cliente e al target al quale si vuole rivolgere, comunque il primo mese deve avere un importo più alto rispetto al resto della Campagna, in modo da capire la costanza della richiesta e da qui stabilizzarla.

Nei casi di aziende Medio/Grandi è consigliabile un importo di € 1.500,00/2.000,00 e poi per altri 2 mesi importi che variano tra € 800,00 e i € 600,00.

Tieni presente che, possono essere impostati i Badget giornalieri e mensili; dei due, Ads di Google, tiene estremamente conto di quello mensile, questo perché, può succedere che se la richiesta, cioè di utenti che sul motore di ricerca immettono parole chiave che attivano il tuo annuncio, in un determinato giorno o periodo, è più forte, aumenta il Budget giornaliero tenendo sempre come riferimento quello mensile.

Quindi ci saranno giorni che l’annuncio rispetta il budget, altri che lo aumenta anche del 200%. In alcuni casi, impostando budget minimi è possibile che l’annuncio rimanga online solo per poche ore durante una giornata.

Cosa importante e da non trascurare

Molti che utilizzano questo strumento, cercano il proprio annuncio sul motore di ricerca attraverso i Browser da Desktop o Mobile, tralasciando che se Google, essendo un motore di ricerca intelligente, nota che l’annuncio viene visualizzato ma non cliccato, nella ricerca delle prossime ore non lo renderà visibile; perché percepisce che non sei interessato a quell’annuncio specifico.

Ti consigliamo di farlo tramite la Finestra di Navigazione in Incognito, in quanto, lo strumento non calcola la “visualizzazione” dell’annuncio.

Questo servizio serve per raggiungere nuovi utenti in modo da far crescere la tua attività attraverso Google Ads, il programma pubblicitario online di Google.

Il servizio di BigG permette di creare annunci efficaci e generare entrate con il tuo investimento pubblicitario.

Macaw Communication da la possibilità di scegliere un percorso adatto alle tue esigenze. Puntando le giuste parole chiave, porteremo traffico targhettizzato sul tuo sito e le conversioni saranno pari o supereranno i costi della tua campagna pubblicitaria.

Tutto questo dovrà necessariamente essere preceduto da un’attenta analisi delle “parole chiave” (query, oppure i tag).

È possibile creare tre tipologie di Annunci:

  • Testo, ovvero i classici link sponsorizzati che compaiono tra i primi risultati del motore di ricerca.
  • Annunci Banner che fanno parte del Network Adsense di Google;
  • Annunci Video, che consentono di pubblicare le inserzioni all’interno dei video che si trovano su YouTube.

Il segreto del successo di Ads di Google consiste nel fatto che, rispetto ai canali pubblicitari tradizionali, giornali, tv, radio e media in genere, l’utente non debba subire un messaggio pubblicitario che non è appropriato alla sua ricerca e che attraverso la misurazione dei risultati, è possibile individuare se un prodotto è interessante e per quale segmento di utente.

Questo strumento ti permette di misurare in modo preciso, quanti utenti vedono l’inserzione e, quante persone cliccano sul link e diventano tuoi clienti potenziali, ma attenzione bisogna inserire nei termini la “parola chiave” giusta.

La Parola Chiave

Facciamo un esempio; se un utente cerca “scarpe da ginnastica” troverà in cima ai risultati di ricerca attività che pubblicizzano tramite Ads di Google, siti che vendono scarpe da ginnastica, anche se vendono altre tipologie di scarpe, come: mocassini, stivali ecc, questo perché l’annuncio è stato progettato, con parole chiave, per far arrivare (in gergo atterrare) l’utente nella pagina del sito che tratta questa categoria o quel singolo prodotto.

Come ricercare le parole chiavi Giuste

Altri metodi per Posizionare il tuo sito web

Quanto sono importanti i SocialNetwork

Contenuti nuovi o aggiornare quelli meno recenti

L’importante dell’offline per il tuo sito

A cosa servono e quanto sono importanti i link esterni e interni